Busfinder per ciechi e ipovedenti

CTM SpA > Busfinder per ciechi e ipovedenti

All’interno dell’app Busfinder sono state sviluppate, in collaborazione con l’Unione italiana Ciechi, funzionalità che permettono ai ciechi di utilizzare il trasporto pubblico urbano in maniera autonoma.

L’app rende più accessibile il servizio anche a turisti o clienti occasionali ciechi e ipovedenti, che si trovano ad utilizzare per la prima volta il trasporto pubblico a Cagliari e vogliono muoversi in città in tutta sicurezza.

Busfinder, l’app di infomobilità di CTM che fornisce le news sul servizio, le previsioni di passaggio in tempo reale, il calcola percorso e l’acquisto dei titoli di viaggio, è stata ottimizzata per l’uso della sintesi vocale, associando etichette parlanti ai simboli grafici utilizzati, dando un significato testuale ai colori, eliminando le parti di testo che potevano creare disorientamento.

Per la prima volta in Italia, sono state introdotte due funzionalità dedicate ai non vedenti: la “Prenotazione fermata” e l’”Assistente di viaggio”, che accompagnano il passeggero dalla programmazione del viaggio fino a destinazione.

La funzionalità di “Prenotazione fermata” permette di inviare, con un semplice click, una e-mail alla sala operativa AVM (Automatic vehicle monitoring), la quale provvederà ad informare il conducente in arrivo della presenza di un non vedente in fermata.

La funzionalità “Assistente di viaggio” affianca il non vedente per tutto il percorso con messaggi vocali che annunciano la fermata successiva fino all’arrivo a destinazione.