Progetto Trips

CTM SpA > Progetto Trips

CTM partecipa al progetto europeo TRIPS (TRansport Innovation for vulnerable-to-exclusion People needs Satisfaction), pensato per migliorare l’accessibilità ai trasporti pubblici da parte dei passeggeri con disabilità. Circa ottanta milioni di cittadini Europei sono portatori di una forma di disabilità che rende difficoltoso, o addirittura impossibile, spostarsi utilizzando i trasporti pubblici. Gli interventi proposti dai decisori politici per ampliare l’accessibilità sono spesso calati dall’alto senza basarsi sulle reali esigenze dei destinatari finali.  TRIPS vuole contribuire a rovesciare questo paradigma e rendere protagoniste le persone con disabilità nelle fasi di sviluppo e test di soluzioni innovative di mobilità inclusiva. Per raggiungere questo obiettivo, TRIPS riunisce organizzazioni attive nel settore del supporto alle persone con disabilità (ENIL), dei trasporti (UITP), dell’accessibilità mediante tecnologie assistive (AAATE) e della progettazione (TUE). Il gruppo di progetto è completato da partner con competenze nel campo della gestione dei cambiamenti (TB), dello sviluppo strategico di tecnologie basate sulle esigenze degli utenti (DLR), delle politiche e regolamenti nel campo tecnologico (TRI). Questi soggetti collaboreranno con partner locali nelle città di Bologna, Bruxelles, Cagliari, Lisbona, Sofia, Stoccolma e Zagabria.

Il caso pilota coordinato da CTM a Cagliari verterà sull’applicazione pratica di una “metodologia di co-progettazione per tutti”, con il coinvolgimento diretto di un gruppo di passeggeri con disabilità.

TRIPS analizzerà le attitudini delle persone con disabilità a progettare soluzioni di trasporto innovative, rivedrà lo stato dell’arte delle soluzioni disponibili e realizzerà un indice per la misurazione del gap di mobilità per passeggeri con disabilità. Utenti ed esperti del trasporto pubblico elaboreranno delle strategie volte al superamento delle barriere istituzionali all’adozione di soluzioni innovative e individueranno congiuntamente delle priorità di ricerca. Il partenariato utilizzerà la propria dimensione internazionale per esportare i risultati validati con soggetti vulnerabili ad una popolazione più ampia.  Per massimizzare l’efficacia del progetto saranno coinvolti anche anziani, organizzazioni attive nel campo del sostegno ai migranti, imprenditori locali, docenti e studenti attivi nei settori della progettazione, della pubblica amministrazione e della gestione dei trasporti.

Il progetto prevede, infine, il coinvolgimento di decisori politici per creare un quadro normativo favorevole allo sviluppo delle tecnologie assistive applicate al settore dei trasporti.

Per maggiori informazioni: https://trips-project.eu/

Nome del progetto: TRIPS

Data di inizio del progetto: 1 febbraio 2020

Data di fine del progetto: 31 gennaio 2023

Numero di aziende/associazioni incluse nel progetto: 11

Budget complessivo di progetto: € 2.831.175 (interamente finanziato dalla UE)

 

Questo progetto è stato finanziato nell’ambito di Horizon 2020, programma dell’Unione Europea per l’innovazione e la ricerca, sotto la convenzione di finanziamento Numero 875588